NOVITA': PARTECIPA CON LA HAND BIKE!


Gli handbikers potranno partecipare alla 24ma edizione, in programma il 19 aprile a Cervia, scegliendo il percorso fra le tre proposte di 152, 105 e 77 chilometri, a patto che siano tesserati come cicloamatori o che sottoscrivano una tessera giornaliera.
Iscrivendosi alla quota speciale di 25 euro, comprensiva di pacco gara, maglia tecnica celebrativa, buono pasta party e medaglia all'arrivo, i partecipanti partiranno scortati circa 15 minuti prima del via alla gara, in modo da garantire a tutti la massima sicurezza.
Non è prevista classifica, come da normativa delle discipline paralimpiche, tuttavia a fine gara verranno comunicati i tempi di percorrenza.

Queste le condizioni:
- parteciperanno come ospiti, pertanto fuori classifica. Questo perché le discipline paralimpiche non possono prendere parte all'attività amatoriale se non in questa forma;
- potranno noleggiare un chip e, a fine manifestazione, verrà elaborato un elenco arrivati dedicato alle hand bike in ordine alfabetico con indicato anche il tempo di percorrenza;
- potranno svolgere il percorso che desiderano, a patto che siano tesserati come cicloamatori o che sottoscrivano una tessera giornaliera (esibendo un certificato medico agonistico specifico per il ciclismo);
- godranno di regolare copertura assicurativa messa a disposizione dall’ACSI, così come tutti gli altri partecipanti alla gara;
- partiranno circa 15 minuti prima dell’inizio manifestazione: inizialmente saranno scortati da 2 moto poi, quando saranno raggiunti dal gruppo, le moto si staccheranno per proseguire in testa alla corsa. In questo modo si eviterà di condividere con gli altri corridori la fase più concitata della partenza, che potrebbe rappresentare un rischio per loro e per tutti;
- si iscriveranno alla quota speciale di 25 euro ricevendo, come tutti i partecipanti, il ricco pacco gara, la maglia tecnica celebrativa della 24ª edizione, il buono pasta party e la medaglia della 24ª edizione. (Iscrizioni contattando info@granfondoviadelsale.com)

Per chi svolgerà il percorso corto, essendo cicloturistico, dalla deviazione in poi (percorso corto – percorso medio/lungo), la sospensione del traffico di 15 minuti e la relativa precedenza della gara rispetto al traffico automobilistico, non saranno più applicabili. Lungo il percorso corto, pertanto, troveranno comunque la frecciatura e il personale agli incroci che coadiuverà il passaggio, ma resta inteso che il personale non avrà l’autorità per fermare il traffico. Come tutti i partecipanti, saranno pertanto tenuti a procedere con prudenza e a rispettare il codice della strada.